Le prime novità




Senza perdersi in preamboli

1. da oggi in poi, parte il "FILO DIRETTO" con i giudici: uno spazio tutto dedicato ai dubbi e alle domande che vi assillano la mente, come già profetizzò il buon Bennato, che va a sostituire la newsletter: qualsiasi cosa non vi sia stata chiara, lasciate le vostre perplessità nello spazio dei commenti e noi cercheremo di rispondervi. 

2. la newsletter va in pensione, per manifesta inutilità. E tuttavia, se avete un'ideona pazzesca che volete mantenere segreta ma sulla cui aderenza al regolamento avete dei dubbi, potete scriverci  lo stesso. Vi promettiamo che leggeremo tutto, dal "Top Secret" al "Pissi Pissi Bao Bao"

3. nel tardo pomeriggio di oggi partirà un primo approfondimento sul tema del mese, dedicato alla frittura. Anche questo è "aperto": se avete trucchi, accorgimenti, sistemi infallibili per friggere in modo perfetto, potete contribuire anche voi , lasciando i vostri suggerimenti nella sezione commenti.

4. nei prossimi giorni, inizieremo a lavorare alle singole rubriche: avete risposto forte, chiaro e pure in massa, per cui ora si tratta solo di organizzarci con un calendario (non quello maya, giurin giuretto): se, nel frattempo, vi vengono in mente spunti di approfondimento della ricetta del mese, scriveteci: l'invito vale anche per chi non ha mai partecipato alla gara nè ha intenzione di partecipare: ma se qualcuno avesse voglia di raccontarci il suo cibo di strada o di fare un intervento colto, illuminante e ragionato sul sesso degli arancini/arancine, lo aspettiamo volentieri. 

Intanto, cominciamo noi. 
appuntamento a stasera, per i segreti della frittura

Commenta il post

Laura Fulcheri 11/07/2012 11:38

ah, ultima cosa, Roberta ha fatto due tipi di arancine, dobbiamo anche noi farne due tipi diversi o basta un tipo?
grazie
poi ho finito

Michela di beteavon.it 11/06/2012 21:37

Ma perché in tanti odiano friggere? Per me è qualcosa di incomprensibile (pensiero personale, sia chiaro!). Per quanto mi riguarda, mai avuto problemi: una frittura a regola d'arte ogni tanto non ammorba l'aria e non uccide il fegato

Alessandra Gennaro 11/06/2012 20:26

yesssss
puoi cambiare la panatura, ma la lega la lasciamo com'è. ne basta una :-) (e questa, è tutta dedicata alla mia Vearesina preferita ;-)

Alessandra Gennaro 11/06/2012 20:25

1) le dosi vanno modificate in proporzione, ma devono essere quelle.
Poco fa ho detto che l'unica eccezione può dipendere dalla scelta del riso: se usate un tipo che cuoce in meno tempo o in meno liquido, potete fare le vostre modifiche. Ma per il resto, dovete seguire la ricetta, in tutto e per tutto

2) certo che sì :-)

Alessandra Gennaro 11/06/2012 20:23

mamma mia... senti, irene, spremiti un po' le meningi per noi, che a questo punto friggo anch'io, al pensiero di cosa puoi regalare a questo blog!