Ti spalmo la Crema! Cheese Frosting di Peggy Porschen

Se amate il cake design, l'autrice di questo frosting non ha bisogno di presentazioni: anzi, a dirla tutta, non è escluso che conosciate già questa ricetta, nonostante la fonte non sia uno dei suoi libri, ma una rivista distribuita da Sainsbury nell'estate del 2009, con un bellissimo inserto dedicato alle cupcakes, proprio a firma di questa signora. Che, per chi non lo sapesse, è una delle regine del Cake Design d'autore, famosa per la sua raffinatezza, la sua eleganza e la sua classe. 
Questa è una delle sue creme storiche, che ha il merito di prestarsi bene ad essere aromatizzata in mille modi: volutamente non li indichiamo, ma considerate che questo era il frosting che la signora usava per tutte le sue cupcakes. Il che, la dice lunga sulla sua versatilità...


Cream Cheese Frosting
Peggy Porsche

200 g di formaggio cremoso
100 g di burro a temperatura ambiente
600 g di zucchero a velo setacciato

fruste elettriche perfettamente pulite ed asciutte
un cucchiaio di legno

In una terrina capiente, versate tutti gli ingredienti ed iniziate a lavorarli con il cucchiaio, in modo da amalgamarli. Passate poi a lavorarli con le fruste elettriche, partendo dalla velocità minima e crescendo via via, in modo da ottenere una crema spumosa e morbidissima. Se dovesse avere poca consistenza, aggiungere ancora un po' di zucchero a velo. 

Note mie

Come si diceva ieri, il Cream Cheese è un formaggio morbido, levemente tendente all'acido, che ricorda molto il nostro Philadelphia. Se preferite un gusto più corposo, potete usare il Quark grasso, oppure un mascarpone non pregiato (quello dei supermercati va benissimo). 

E' fondamentale setacciare lo zucchero a velo, che potete anche preparare a casa. 


Commenta il post

louis vuitton replica 06/09/2015 09:42

I've been trying to find out a little more about this kind of stuff, thanks for sharing

replica belts 06/09/2015 09:41

Interesting info, do you know where I can find similar information?

replica louis vuitton 06/09/2015 09:41

I would like to thank you for the efforts you have made in writing this article.

๓คקเ 02/11/2013 20:10

La manualità non sta di casa da me, quindi il cake design non lo guardo neppure col cannocchiale.
Mi colpisce in questa crema l'incredibile quantità di zucchero, il doppio delle altre due componenti. Sicuramente questo le dà una grande stabilità, ma il rischio è che perfino la componente acida del cream cheese vada perduta. Questione di gusti, s'intende, e soprattutto le mie sono le osservazioni di un'ignorante. :-)

Erika 02/11/2013 10:44

Che carino il vostro blog :)
Vi seguirò molto volentieri!
PS: Ottima la ricetta :P