MTC n. 27: i premiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii


Pochi, maledetti e subito....

il primo premio è  serissimo e  va alle Allergiche, vale a dire a Francesca-Aria, a Veronica e, da qualche giorno, anche a Valentina (Sediamoci in cucina): nella sfida dedicata alla celiachia hanno partecipato con la sensibilità unica di chi lotta ogni giorno contro gli stesi pericoli e di chi sa quanto ancora lunga sia la strada da percorrere sul fronte della sensibilizzazione dell'opinione pubblica e, per certi versi, anche scientifica. Lo hanno fatto da una posizione di svantaggio, purtroppo: perchè se molto- e doverosamente- è stato fatto per tutelare i celiaci, nulla è stato fatto per tutelare gli allergici, neppure contro quegli ingredienti la cui assunzione può avere esiti letali, in una casistica a dir poco impressionante. La generosità, lo slancio, l'abengazione con cui hanno cucinato (Francesca, per esempio, non ha potuto assaggiare neanche una briciola della sua Red Velvet) le pone in cima alla lista di questi premi, con una partecipazione di diritto al prossimo remake di questo film..



sempre a proposito di remake...

Habemus doctorem (... per chi fosse rimasto deluso sul complemento oggetto: dateci tempo, ci stiamo attrezzando) : la prima laurea in diretta dell'MTC, a dimostrarci, per l'ennesima volta, quanto le emozioni virtuali siano le stesse di quelle reali. Gli incoraggiamenti durante la preparazione della tesi, i "pat pat" sulla spalla, dopo i colloqui coi relatori, la trepidazione della sala d'attesa, il sollievo misto ad orgoglio e soddisfazione quando tutto è finito si mischiano oggi alla gioia per il titolo conseguito da Arianna, "dottoressa" a tutti gli effetti da pochi giorni. La vita reale l'ha vista festeggiare con un tourbillon di red velvet in caserma, considerato che la sua cucina non sarebbe riuscita a contenere tutti gli invitati alla festa: noi non c'eravamo, ma abbiamo partecipato in pectore, regalandole la parte nell'altro attesisssimo remake della prossima stagione- perchè è vero che sarà dura, trovare lavoro: ma certe occasioni, non si possono gettare al vento...



E a proposito di titoli...

Questo mese festeggiamo anche l'ennesmo bersaglio centrato dalla nostra Guida preferita, Cristina P., che da oggi potrà portare in giro per Milano anche i turisti spagnoli- e farlo con l'incredibile competenza che la contraddistingue. Poteva resistere, la Catalana del gruppo, e non prepararle il cartellino personalizzato?



Dauliana: anche se, al momento, è ancora nebbia fitta sul nome di chi si aggiudicherà la vittoria, è lei la vincitrice morale di questo MTC. Ha traghettato la community oltre la palude dello sconforto in cui era piombata agli inizi, demoralizzata da ingredienti introvabili, assemblaggi difficili e dalla scarsa dimestichezza con le farine alternative- e lo ha fatto con il sense of humor e l'autoironia che da sempre la contraddistinguono. E la saggezza di chi sa che  non solo si può sopravvivere a una torta che cola nel forno, ma che se ci si rimboccano le maniche, con un po' di astuzia e un po' di fantasia, se ne può anche ricavare qualcosa di bello e di buono.
Il premio, a dire il vero, ci è stato scippato da un'altra grande donna, che lo ha indossato prima che potessimo pubblicarlo: ma abbiamo pensato di modificarlo un po' e di assegnarglielo lo stesso. Appena è pronto, riaggiorniamo






Ed è stato anche l'MTC del tacco 12. Non sarebbe potuto essere altrimenti, visto il titolo di Sua Altezza di cui si fregia il terzo giudice, ma l'appello è stato colto,forte, chiaro ed appuntito. Abbiamo visto torte campeggiare davanti a scarpe di ogni tipo, per la gioia del fetor e del fetish e un premio cumulativo si impone....


Passiamo agli uomini- e a colui che resiste pervicacemente, proponendoci ogni volta fior fior di ricette. Per le ragazze della sfida , ormai, è un'icona, una figura mitica, un Coco- una leggenda e pazienza se la torta blu è tutta smagliata di verde: il titolo di Mr Grey dell'MTC non glielo potrà togliere nessuno...


Andrea: non fatevi ingannare dal titolo del suo blog: dietro "l'apprendista cuoco" si nasconde un pericoloso guerriero, capace di superare ogni ostacolo, di trovare ogni ingrediente, di sottoporre al terzo grado la povera commessa celiaca per farle confessare su quali scaffali si nascondono i prodotti senza glutine e di raggiungere la meta, schivando i cocci del servizio buono e le ire funeste della sua povera moglie. E' a lei che va il nostro pensiero- e il nostro premio, fatto di comprensione, conforto e un po' di sensi di colpa. Promettiamo che, in futuro, ci attrezzeremo per qualcosa di più potente, per poterla sostenere nel sopportare quello che verrà: ma già questo, per il momento , aiuta...


Fina: prima partecipazione- e la cucina si ribella. In una settimana, entrano in sciopero il frigorifero, la lavatrice e l'ultimo modello del forno, che si ritrae terrorizzato di fronte alle dichiarate avances della signora - perchè i forni, si sa, son come gli uomini al primo appuntamento: non si sa mai quai tasti toccare. In ultimo, si oscura anche il computer, compiendo l'estremo gesto, pur di non vedere quello scempio. Urge correre ai ripari, almeno prima che anche la abbandonino anche l'idromassaggio e  il Pediluvio Magico...

E infine, ultimi ma non ultimi, non solo sono tornati, ma lo hanno pure ribadito tre volte, maniman fossimo stati sordi e ciechi: un crescendo di red velvet da svenimento, con la solita precisione da manule (di pasticceria), e con le solite battute da manuale (di psichiatria). Si scrive "Assaggi di viaggio", si legge...


Commenta il post

poverimabelliebuoni/insalata mista 03/02/2013 21:07

Strepitosa, come sempre!

Dida70 03/02/2013 10:47

Ah ah ah ah che meraviglia che siete ragazze! davvero!
complimenti sempre!
vi auguro un buon week end
dida

Anonymous 03/02/2013 07:50

Grazie Ale, ma soprattutto BRAVISSIMA alla neo dottoressa. Quello si che è un traguardo importante. Brava, brava (a lei e a te) Sei fantastica. Cristina P.

cosebuonediale 03/01/2013 20:10

Siete meravigliose!!!! Dopo essere sopravvissuta alla mia prima prova mi chiedo: ma come ho fatto fino ad ora senza di voi??? =) Aspetto con ansia la prossima sfida. Complimenti a tutti!!

Aria 03/01/2013 19:31

Grazie, siete fantastiche! anche se ammetto che la red velvet l'ho assaggiata con adrenalina vicino e marito che come al solito mi dice "dai, al massimo ti porto al pronto soccorso" ma si, che vuoi che sia!!!!